Il Corriere della Sera – La Nuvola del Lavoro

 

book

 

Che fanno insieme a Padova una ingegnere e una direttrice di una radio entrambe amanti di libri? S’inventano un nuovo lavoro: il personal book shopper. PBS Personal Book Shopper è l’idea che Valentina e Gioia hanno sviluppato nell’ultimo anno e lanciato il 15 dicembre scorso.

“Ci siamo incontrate ad un festival di letteratura, io la guardavo un po’ scettica: che ci faceva un’ingegnera nel mio festival di letteratura? Poco dopo parlando di libri è uscito fuori che li amava talmente che aveva catalogato quelli che aveva letto per  toni e stato d’animo. Non potevo credere alle mie orecchie, anche io facevo la stessa cosa. Cinque giorni dopo avevamo creato un format per Radio Bue in cui io sono direttrice e abbiamo cominciato.”

Con queste premesse è iniziata la creazione d’impresa di Valentina e Gioia. Tanto che quando lo scorso anno Valentina, l’ingegnere, è stata licenziata, non ci hanno pensato due volte di trasformare la loro passione in un progetto meno di nicchia e più strutturato.

Hanno investito in sito e sviluppato un’applicazione per poter consigliare libri a tutte le ore,  e rispondere a qualsiasi repentino cambio di stato d’animo dei loro followers.

Perché come ogni personal shopper che si rispetti l’obiettivo è quello di conoscere i propri clienti, e riuscire a consigliargli la cosa che fa “proprio per loro”. Così fanno Gioia e Valentina, si fanno raccontare il tuo umore e ti consigliano un libro.

Perché ci sono tanti modi di essere triste, oppure annoiato, o in cerca d’ispirazione. Ed è proprio la loro capacità di calarsi nell’anima di chi chiede il loro aiuto che in meno di un mese le ha portate a ricevere più di 15 richieste al giorno. Non male per essere che prima di loro quel mestiere non lo faceva nessuno.

Per ora non si fanno pagare, ma cominciano a ricevere inviti per partecipare ad eventi e iniziative. Addirittura il 19 febbraio presenteranno il loro lavoro alla comunità di italiani di Boston, un evento live su skype organizzato da una libreria locale punto di riferimento per gli italiani che cercano libri in lingua, a Boston appunto.

Per i milanesi invece, sarà possibile incontrarle il 14 febbraio alle 15, alla Kasa dei libri, dove in onore a Shakespeare consiglieranno libri per gli innamorati. Quelli che hanno testato l’idea dicono di loro che  sono “una sorta di Spotify dei libri” ma che la cosa più bella è “sapere che dietro l’applicazione ci sono delle belle persone.”

Per i lettori de La Nuvola del Lavoro intanto hanno consigliato tre libri: per GLI INDECISI “La ballata di Adam Henry”, per CHI CERCA ISPIRAZIONE “Biografia non autorizzata di Cattelan” e infine per CHI CERCA ANCORA DI CAPIRE BENE CHI È “Stupore e tremore”. Insomma per ognuno c’è il suo libro e le personal shopper lo sanno.

Segui su facebook la pagina di Appassionate